La tecnologia per l'agricoltura sostenibile

10
06

Dal summit della food innovation ai vigneti di Enovitis in campo, 17-18 giugno. Continua l'AgroInnovation Tour di Image Line; approfondimenti su controllo funzionale e quaderno di campagna.

"È fondamentale che l'Italia si collochi sulla frontiera più avanzata di queste innovazioni. Stiamo lavorando per definire un progetto di agricoltura di precisione e agricoltura digitale nel nostro paese. Presenteremo fra poco linee guida e finanziamenti dedicati alle startup agricole e agroalimentari".
Così il ministro Maurizio Martina, intervistato da Ivano Valmori durante la seconda tappa dell'AgroInnovation Tour di Image Line nel corso del summit internazionale dedicato alla food innovation Seeds&Chips.

Attenzione elevata al coinvolgimento di tutti gli attori delle filiere agroalimentari per la tutela del cittadino, grazie alla promozione di progetti di "rintracciabilità finalizzata alla trasmissione di un'informazione completa al consumatore: è una delle grandi sfide che dobbiamo vincere" ha sottolineato il ministro.
"Stiamo lavorando per rinnovare le legislazioni a sostegno di queste innovazioni. L'Italia deve diventare in questo ambito una piattaforma sperimentale".

La trasformazione digitale che molte attività agricole stanno subendo - si pensi all'uso dei droni per il monitoraggio e la protezione delle colture, fino all'adozione di sempre più avanzate tecniche di agricoltura di precisione - definisce scenari di sviluppo del settore primario in linea con le richieste di mercati sempre più esigenti: cibi sicuri, basso impatto ambientale delle produzioni agricole, trasparenza delle filiere.

Filiere che coinvolgono anche chi sviluppa soluzioni per la protezione delle colture, da sempre impegnati ad "aumentare il livello di sostenibilità in agricoltura. Si tratta di imprese che investono 50 milioni di Euro ogni anno in ricerca e sviluppo (2013)". I dati sono stati presentati da Alberto Ancora, vicepresidente di Agrofarma ai microfoni di AgroNotizie. "Senza innovazione non ci può essere sostenibilità. L'obiettivo principale di queste aziende è portare sul mercato molecole sempre più rispettose dell'ambiente, sempre più efficaci, sempre più compatibili con le necessità di sicurezza che oggi il consumatore richiede". 
"L'Italia è uno dei paesi europei leader in termini di sicurezza alimentare. Ben il 99,2% della produzione controllata nell'ambito delle analisi svolte annualmente dal ministero della Salute è entro i limiti di residuo ammessi. Inoltre è di ben il 30-40% la riduzione dei quantitativi di agrofarmaci immessi negli ultimi 20 anni". Un'agricoltura sempre più sicura che contribuisce a ribadire l'eccellenza del made in Italy.

Digitale e tecnologia cambieranno l'agricoltura?

Lo abbiamo chiesto in occasione di Seeds&Chips, lanciando un sondaggio tra i visitatori della fiera e attraverso il sito di AgroNotizie. Tutti coloro che hanno partecipato, hanno potuto scegliere tra le parole proposte quelle che a loro giudizio meglio descrivono in concreto il significato della parola ‘innovazione’ riferita al settore agricolo. 
Queste stesse parole sono state anche il fulcro di una ‘Instant Exhibition’, che Image Line ha realizzato nell’ambito del ciclo di incontri AgroInnovation Tour, che ha visto realizzarsi a Seeds&Chips la seconda tappa. Un racconto collettivo fatto dalle testimonianze di produttori, ricercatori, tecnici e dagli speaker ed espositori dell'evento, per riflettere e confrontarsi sul nuovo paradigma del digitale in agricoltura. I protagonisti della Instant Exhibition sono stati immortalati negli 100 scatti fotografici che raccontano idee e progetti per il futuro dell’agroalimentare.
Tra le parole più votate troviamo Sostenibilità, Food Innovation, Startup, a indicare una forte attenzione agli strumenti ed alle tecniche che consentono di utilizzare gli input del processo agricolo nella maniera più efficiente, con particolare attenzione all'ambiente; è elevata la richiesta di tecnologia all'avanguardia e nuovi modelli per la crescente e mutevole domanda di prodotti agroalimentari, con un'attenzione crescente alle imprese che investono tempo, passione e risorse per creare nuovi paradigmi, dal campo alla tavola.

 

AgroInnovation Tour continua in vigneto, a Enovitis in campo

"La tecnologia per l'agricoltura sostenibile" sarà il filo conduttore della terza tappa del tour dell'innovazione in agricoltura ideato da Image Line. Fra i filari dell'azienda vitivinicola Torrevento di Corato di Bari, in occasione della manifestazione organizzata da Unione Italiana Vini e Veronafiere con il patrocinio di Federunacoma e Regione Puglia, andrà in scena un appuntamento coinvolgerà esperti che aiuteranno tecnici e agricoltori ad ottenere tutti gli aggiornamenti fondamentali sullo stato di applicazione del Pan (piano di azione nazionale sull'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari) con particolare attenzione alla distribuzione degli agrofarmaci e alle scadenze e adempimenti relativi al controllo funzionale delle irroratrici.
Un apposito workshop è stato pianificato per le 16.30 del 17 giugno 2016, con il patrocinio dell'Arptra, ed è attiva la pre-registrazione gratuita
Inoltre durante le due giornate dell'evento, presso i due stand di Image Line (posti in corrispondenza dei due ingressi di Enovitis in campo, di fianco alle segreterie) saranno attive postazioni multimediali per informare i visitatori sulle ultime novità in materia di
• gestione del quaderno di campagna,
• consigli tecnici,
banca dati macchine agricole,
Vota il trattore (in collaborazione con Unacma).

Il portale dedicato alle migliori aziende agricole italiane